domenica 7 febbraio 2016

Creare un mondo fantasy - Dei e Religioni (parte III)

Le divinità sono fondamentali in ogni mondo fantasy.

Oltre a fornire spell e poteri a diverse classi di personaggi (Cleric, Druid..), garantiscono innumerevoli spunti per le trame delle vostre campagne e avventure.

Prima le descrivete meglio è.

Vediamo come fare.

Sviluppatene poche (al massimo 3-4)

Come sempre, è inutile scrivere pagine su pagine di materiale e regole che i vostri giocatori non useranno.

Createne più di una, per dare ai vostri giocatori un minimo di scelta, ma limitatevi al massimo a 3-4 divinità che i vostri giocatori possano scegliere come guida spirituale.

Bastano poche righe:
- nome
- allineamento suo e dei fedeli
- quali sono le sue aree di interesse

Una variante interessante è creare due diverse chiese, rivali, della stessa divinità.

Scegliete la natura delle divinità

Non necessariamente le divinità devono essere i classici dei antropomorfi della Grecia Classica o gli esseri di altri piani come nelle Forgotten Realms o in Greyhawk.

Altri esempi possono essere gli dei di Birthright, esseri mortali diventati divini per aver assorbito l'essenza dei precedenti dei, autodistruttisi in una battaglia, o gli Immortali di Mystara, mortali assunti ad un livello superiore grazie alle loro imprese.

Oppure le divinità possono essere delle forze che permeano il vostro mondo, senza una effettiva forma fisica.

Scegliete i poteri delle divinità

In base alla descrizione assegnata per le edizioni più vecchie di D&D (fino alla 2.5) scegliete le sfere e i granted powers più adatte, così come per le edizioni più nuove (5E) scegliete i domain più adatti.

Potete anche aggiungere ulteriori poteri in base ai vostri gusti e alle vostre esigenze.

Descrivete almeno un mito e un rito

Per ogni divinità descrivete almeno un qualcosa di significativo che la riguardi.

Una leggenda, una festa collettiva o altro di simile.

Anche qui bastano poche righe.

Descrivete l'organizzazione religiosa

Per ogni divinità scegliete se esiste una chiesa gerarchica o meno o se esistono solo gruppi di chierici individuali.

Scegliete le altre religioni/divinità

I passaggi sopra descritti sono per le divinità che volete accessibili ai vostri giocatori.

Nulla vieta di crearne di più, ma di queste basta solo il nome e l'area di interesse.

Svilupperete il resto man mano che i giocatori esploreranno il vostro mondo.

Se avete bisogno di suggerimenti potete utilizzare queste divinità

Il Principio Divino: è una forza che guida e protegge l'Unico Mondo. Il suo profeta è stato il Maestro, colui di cui nessuno è degno di pronunciare il nome, che è apparso pochi anni dopo l'arrivo dei Demoni. I suoi poteri divini gli hanno permesso di convertire molti, tra cui i Dròtnar e i Nani, e di sconfiggere più volte i demoni. È scomparso in una nuvola di fuoco e al suo posto i suoi discepoli hanno trovato una piccola bambina. Ella è stata la prima Lochia, perpetua incarnazione del Principio Divino, che di volta in volta si reincarna in una nuova bambina fino alla sua morte corporale, e la cui sola presenza protegge l'Unico Mondo dall'essere completamente conquistato dai demoni.

L'Antico Culto: i suoi membri (druidi e chierici del nature domain) credono che Gaya, il mondo stesso, sia una divinità. Riveriscono la natura in ogni suo aspetto. Le loro principali feste seguono i cicli naturali: raccolto, semina, caccia. Bruciano i morti affinché le ceneri tornino il prima possibile a Gaya. È diffuso tra i Dròtnar e gli abitanti delle Terre Tormentate.

Altre religioni.

An'Yan: il Padre delle Acque. Divinità marina adorata dagli isolani del Mare di Mezzo.
Culti Elementali: culti basati sull'adorazione degli elementi (Fuoco, Acqua..). I Dìar seguono quelli del fuoco, gli Uomini di Ghiaccio quelli basati sul freddo.
Demoni: I demoni garantiscono ad alcuni seguaci poteri da Cleric o da Warlock.

A presto.

Il DM.