giovedì 4 febbraio 2016

Creare un mondo fantasy - parte II

Una volta definiti gli spunti che vi piacciono e averli sviluppati un poco, aggiungendovi ulteriori idee e collegamenti, siete pronti per il passo successivo.

Scegliete una parte, piccola, del vostro mondo

La Terra ha sei continenti e quasi 200 nazioni e ci vuole una vita a vederli tutti.

Voi non avete tutto questo tempo.

I vostri giocatori nemmeno.

Le vostre campagne e le vostre session men che meno.

Come già detto più volte, create poco, il resto lo svilupperete se se ne presenterà l'occasione.

Guardate ai principali setting di D&D:

- Faerun è solo uno dei 4 continenti di Toril e molti giocano solo in alcune delle sue parti

- Flanaess, dove è ambientata Greyhawk, è una piccola parte del continente di Oerik, a sua volta parte di Oerth

- Birthright è ambientata nel continente di Cerilia, uno dei 3 del mondo di Aebrynis, e il manuale base sviluppa solo Anuire, una parte del continente

- Ansalon è un continente di Krynn, il mondo di Dragonlance, e gran parte dei suoi territori sono inospitali e disabitati.

Se così fanno tutti i professionisti a maggior ragione voi, amatori, fate lo stesso:

Sviluppate solo una piccola parte del vostro mondo

Pensate alle forme di governo

Chi comanda nel continente, o nella sua parte?

In che maniera comanda?

In che relazione sono gli uni con gli altri?

Qui potete sbizzarrirvi come non mai.

Agganciatevi agli spunti che avete già creato o sviluppate nuove idee.

Potete creare una repubblica oligarchica tipo Venezia che domina su un arcipelago di isole, un regno feudale di elfi, comunità di nani che eleggono i loro parlamentari al Consiglio dei Clan Uniti dei Nani.

Anche qui potete attingere a libri, fumetti, videogame, etc...

Lavorate su queste idee e scrivetene i risultati ma, davvero, per il momento non serve ancora creare una mappa.

Il vostro mondo è ancora un blob indistinto e non ha senso disegnarlo.

Per il momento, almeno.

Nell'attesa del prossimo post, se foste carenti di idee per l'area del mondo e dei continenti, usate queste:

Il continente di Gaya è chiamato l'Unico Mondo, in quanto per secoli i suoi abitanti hanno creduto fosse l'unico.
È nell'emisfero meridionale.
Un braccio di mare, il Mare di Mezzo, separa in due parti il continente.
La parte nord, chiamata le Terre dei Venti Caldi, è desertica, con città stato lungo la costa e l'entroterra praticamente sconosciuta.
Sull'altra costa si affacciano l'Impero dei Dìar, in lunga decadenza da quando secoli prima controllava quasi tutto il continente, il Regno dei Dròtnar, creatosi circa due secoli fa da una ribellione contro i Dìar, e che ha al suo interno, come stato semiautonomo, una grossa comunità di nani.
Completano il continente:
- le Città Libere del Mare, situate lungo la costa tra l'Impero e il Regno, e sulle isole del Mare di Mezzo
- le Terre Tormentate, ampi territori erbosi con poche comunità stanziali e popolazioni seminomadi
- gli Uomini di Ghiaccio, tribù di predoni e guerrieri barbari del sud che razziano anche tramite navi
- enclave di elfi sparse qua e là, con rari contatti con le altre razze
- una grossa comunità di centauri in una grande foresta
- domini dei Demoni, spesso con condizioni climatiche o ecosistemi particolari, popolate da molti semiumani, dai quali lanciano attacchi alle altre comunità.

A presto.

Il DM.