martedì 22 dicembre 2015

Come creare malvagi interessanti

I giocatori nelle vostre campagne incontrano moltissimi nemici.

La maggior parte di essi però sono semplici mostri o avversari.

Un malvagio è un avversario molto più complesso.

Di tutti i personaggi che interpretate come DM, il malvagio è il più importante.

Per creare un malvagio "interessante" tenete sempre in considerazione i seguenti 5 punti.

I malvagi sono forze che contrastano i giocatori

Non cambia se il malvagio è un singolo individuo o un gruppo (the Scarlet Brotherhood o gli Zhentarim) oppure una divinità o una forza sovrannaturale. Il suo ruolo e il suo scopo saranno sempre quelli di opporsi ai PG e a obbligarli a prendere decisioni.

Più difficili saranno le decisioni da prendere e maggiore sarà il divertimento che ne avranno i vostri giocatori.

I malvagi sono potenti

Possono essere maghi solitari, chierici di un culto malvagio oppure anche un gruppo di ricchi mercanti. A prescindere da ciò i malvagi sono potenti (in termine di magia, ricchezze, influenze politiche...).

I malvagi useranno tutte le loro forze per opporsi al party e rendere la vita difficile per i PG.

Spesso avranno alleati, servi, seguaci, collaboratori da utilizzare contro i nostri eroi.

Più potenti saranno i vostri malvagi e più la loro sconfitta porterà soddisfazione ai giocatori.

I malvagi non sono mai simpatici

I giocatori devono odiare i malvagi.

Non devono mai provare simpatia o compassione per loro.

Se ciò accadesse, la forza dei malvagi diminuirebbe.

Una minor forza porterà meno paura, meno pericolo e quindi una vittoria dei PG porterà meno soddisfazione.

I malvagi hanno cattive intenzioni

I malvagi sono cattivi e fanno cose cattive: possono farlo per i propri tornaconti personali oppure mossi da ordini superiori (ad esempio una divinità..)

Hanno cattive intenzioni anche quando le loro azioni sono legali (pensate ad un re che ordina tasse straordinarie e spreme il proprio popolo) o comunque considerate giuste da molti.

I malvagi possono commettere azioni malvagi anche se convinti di essere nel giusto (pensate a un Cleric Lawful Good che crede di dover convertire tutti al credo della sua divinità, per la loro salvezza. E che per la loro salvezza è disposta ad agire in ogni modo).

I malvagi suscitano emozioni

I vostri giocatori dovrebbero arrivare ad odiare il malvagio.

Dovrebbero sedersi al vostro tavolo spinti dal desiderio di sconfiggerlo, ucciderlo, metterlo in prigione, bannarlo dal piano di esistenza o altro.

Queste forti emozioni alimenteranno la loro voglia di giocare nella vostra campagna.

Fate in modo di aumentare il loro odio: il malvagio può compiere crimini nefandi, può mettergli sempre i bastoni tra le ruote, impedirgli di raggiungere i loro obiettivi, o può influire direttamente sulle loro vite (uccidendo amici, parenti, rubandogli ricchezze o oggetti magici...)

Create un "buon" malvagio e la vostra campagna sarà migliore.

A presto.

Il DM.