giovedì 8 ottobre 2015

Out of the Abyss Review - Capitolo 3

Il terzo capitolo descrive la regione del Darklake, un immenso oscuro lago che presumibilmente, nelle prime fasi della loro fuga, i PG si troveranno ad attraversare o a costeggiare.

Questa parte è molto simile al capitolo precedente, con tabelle per incontri casuali e regole per gestire la navigazione (più le solite cose: come mangiamo? E la luce? Navighiamo al buio?) e può essere usata anche per qualsiasi altro lago sotterraneo.

Il capitolo inoltre prevede la descrizione del villaggio Kuo-Toa di Sloobludop e di alcuni avvenimenti che potrebbero accadere se i PG arrivassero nei pressi o dentro il villaggio.

La descrizione del villaggio è nel formato standard di questa avventura:

- Una tabella che riepiloga le dimensioni, l'economia, le difese, le fazioni e gli NPC principali

- una mappa (a mio giudizio quella di questo villaggio è un po' oscura)

- le caratteristiche generali (luce, lingue parlate, etc..)

- Come caratterizzare l'interazione con i Kuo-Toa

Consiglio del DM

- I nomi dei Kuo-Toa sono impossibili da ricordare o pronunciare, usate i soprannomi suggeriti

- quando presentate, introducete o impersonate un Kuo-Toa, cercate di mettere in pratica, enfatizzandoli, i tratti salienti, fisici e comportamentali, della razza. L'Underdark è un posto di creature strane, diverse da quelle di superficie, ed è bene che i PG si abituino

Il capitolo, nella sua ultima parte, descrive degli avvenimenti che accadranno nel villaggio all'arrivo dei PG, lo sviluppo dei quali terminerà in un primo assaggio del delirio che sta accadendo nell'Underdark.

Se tutto va come previsto dall'avventura, alla fine i PG lasceranno il villaggio per non farvi più ritorno (Sloobludop viene citato en passant solo nel capitolo 10) dirigendosi verso altri luoghi, via terra o attraversando il Darklake.

Consiglio del DM

Come tutte le avventure ufficiali, chi le ha scritte deve presupporre che le cose andranno in una determinata maniera. La bravura sta nello scriverle nella maniera più "aperta" possibile. Questa parte è molto railroad, per cui, se le cose girassero diversamente, potete limitarvi, una volta entrati i PG a Sloobludop, a gestire gli eventi in attesa del fatto finale (che farei accadere a prescindere da ciò che facciano i PG).

A presto.

Il DM.